In offerta!

Il patto educativo

89,00 71,20

Costruire ed agire nelle società sportive attraverso una vera alleanza educativa

L’aspetto educativo è un pilastro su cui fondare ogni attività sportiva, che sempre si deve prefiggere non solo di allenare degli atleti ma anche e soprattutto di educare delle persone, in modo particolare nelle delicate ed importanti fasi evolutive dell’infanzia e dell’adolescenza.

E’ quindi fondamentale che tutte le persone coinvolte a vario titolo in una società sportiva esplicitino e concordino, in alleanza anche con le famiglie, un vero patto educativo, che metta al centro i bambini e i ragazzi e il loro benessere e crescita globali.

Disponibile

Prezzo del prodotto
Totale opzioni aggiuntive:
Totale dell'ordine:

Durata:

12 ore, 3 settimane

4 ore alla settimana

1 appuntamento settimanale sincrono (meeting, webinar o forum)

1-2 learning object asincroni

Metodologia

Il percorso si pone l’obiettivo di dare ai partecipanti, le competenze e gli strumenti tipici della gestione societaria per consentire più efficacia e funzionalità. I temi affrontati sono da una parte quelli relativi ai ruoli e alle responsabilità connesse, allo sviluppo di una comunicazione efficace, e dall’altra gli aspetti di natura giuridica, amministrativa e di responsabilità civile e penale propri delle società sportive dilettantistiche. Si fa preferibilmente ricorso a studi di caso e presentazione di esperienze dei partecipanti.

Struttura del percorso

PRIMO MODULO: I bisogni educativi dei bambini e dei ragazzi

Obiettivo generale: Partire dai bisogni educativi dell’infanzia e dell’adolescenza per comprendere le caratteristiche e i cambiamenti delle diverse fasi evolutive, le differenze interindividuali, i condizionamenti familiari e sociali.

Analizzare anche come i vari protagonisti dell’azione educativa, nei differenti contesti, possono rispondere a tali bisogni in modo operativo e concreto

Contenuti: Le caratteristiche fisiche, psicologiche, cognitive e sociali delle varie fasi evolutive. Le relazioni con la famiglia e la scuola. La costruzione della mappa relazionale dei ragazzi per armonizzare il patto educativo.


SECONDO MODULO: Il patto educativo

Obiettivo generale: Porre l’attenzione sulla qualità delle offerte formative proposte nell’ambito sportivo e delle competenze degli operatori. Generare una cultura sportiva in funzione del benessere del bambino, attraverso il coinvolgimento delle figure adulte, utilizzando una metodologia integrata! Il percorso prevede la costruzione di un POF sportivo per fasce di età.

Ricostruire il patto educativo significa non delegare l’educazione ma abitarla, tutti siamo responsabili per questo bisogna ricostruire un’alleanza tra istituzioni, genitori, educatori, giovani, impresa sociale dove la peculiarità di ognuno è un bene per la comunità.

Contenuti: Una formazione poliedrica, educativa, tecnico-motoria e relazionale, basata sulla costruzione di un patto educativo, vuole essere il cuore del progetto: un’attività sportiva strutturata e pertinente alle fasi evolutive del giovane atleta incoraggia il concetto della buona pratica del fare sport e quindi della sensazione di benessere psicofisico che ne deriva.

Destinatari

  • Dirigenti e allenatori di società sportive
  • Organizzazioni no profit
  • Educatori per organizzazioni no profit